Progetto B.A.C.H. (2008-oggi)

bach libroIl progetto B.A.C.H. – business analysis of corporate harmony, nasce dall’esigenza di offrire alle imprese uno strumento capace di analizzare la cultura di impresa e l’armonia interna. Nel 2008 quando uscì il libro lo presentai annunciando la morte della SWOT analysis. Volevo superare la classica analisi giudicante (forze, debolezze, minacce, opportunità) per proporre un’analisi basata sull’ascolto non giudicante. Da non confondersi con le analisi di clima, la B.A.C.H. analysis si concentra sulle interviste, il confronto e l’allineamento dei componenti della prima linea. Per praticità e funzionalità il modello B.A.C.H. prende in prestito dalla musica occidentale i quattro livelli logici che le consentono di produrre moltissimi generi musicali e di interpretare così altrettante culture distintive, dal beat al rap, dal rock al jazz, dal tango alla samba. I livelli logici presi in prestito dalla musica sono: ritmo, melodia, armonia e timbro. Ognuna di questi consente di analizzare la consistenza di “valori e regole”, “passione”, “organizzazione” e “identità dell’impresa”. Sulla base dei quattro paradigmi del modello B.A.C.H. nel 2010, grazie anche alla collaborazione con GIDP, smart management condusse un’indagine sulla percezione che 100 dirigenti avevano della loro impresaBuzzavo ca foscari. Emerse una correlazione diretta tra armonia di impresa e risultati. L’impresa che ottenne il maggior punteggio B.A.C.H. risultò anche quella che alcuni anni dopo si qualificò al primo posto della classifica Best Place to Work: Elica spa. Forse non una semplice coincidenza. La B.A.C.H. analysis suscitò l’interesse di alcune Università, che richiesero seminari e testimonianze, portate successivamente presso molte imprese nazionali e multinazionali. Nella foto a fianco, Franco Marzo con Leonardo Buzzavo, professore della Ca’ Foscari di Venezia, che lo invitò a presentare il modello all’Accademia delle Emozioni (foto in alto), un evento che voleva sottolineare l’importanza delle dimensioni emozionali sui destini delle imprese.  La B.A.C.H. analysis propone un modello organizzativo fondato sulla “consistenza” della cultura interna. Il successo non dipende solo dai leader e nemmeno dalla squadra. Il successo nasce “dall’aria che si respira”, ovvero da quell’insieme di credenze, valori, convenzioni, fattori simbolo e passioni, che si vivono fuori e dentro l’azienda. L’azienda emette suoni o rumori? interpreta un suo genere o imita quello di altri? trasmette energia o la consuma? produce  fans o coltiva nostalgici?  Il modello B.A.C.H. cerca di capire tutto questo per creare orchestre di successo. L’eccellenza dei modelli mentali e delle pratiche ispirate alla musica occidentale, continuano a suscitare interesse e apprezzamento. Nel 2014 sono stato ospite di quattro meeting motivazionali Unicredit divisione CURE (circa 700 persone) con un intervento di  “edutainment” di oltre 90 minuti. L’argomento? La musica come modello di eccellenza: ritmo, melodia, armonia e timbro in azienda.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...